La luce

Ho cercato a lungo la luce,

quella sottile e fioca luce

che si cerca

quando si avverte il bisogno d’uscire

perchè si è stati troppo a lungo

spenti nel vero buio interiore.

Ed ora ho capito,

non c’è luce infondo a nessun tunnel

e nessun buco

che io debba cercare

perchè la luce sono io.

La vera luce sei tu

e siamo noi.

Siamo lucernari di noi stessi

e di nessun altro.

Se mi cerchi, apri le tue mani, è li che mi troverai

Ho atteso a lungo più di ogni altra cosa questo momento

ho desiderato ardentemente d’arrivare a questo punto,

ed ora mi sembra tutto così strano e leggero.

La mia anima brucia a pronunciare queste parole,

ma tu m’hai trovata, mi hai messa a nudo,

ed ora il mio cuore è tuo, come la mia fragile anima.

Hai trovato il modo, m’hai fatto perdere la testa,

m’hai accarezzato ed ora la mia pelle bianca

non ha altro desiderio se non le tue mani calde,

ed al solo pensiero s’aggrinza in un fascio di pelle d’oca.

I miei occhi con te s’illuminano d’una luce sconosciuta,

mai scoperta, mai avvistata.

Hai trovato il modo per farmi rifiorire,

ti sei fatto spazio senza troppi problemi

in uno dei momenti forse peggiori della mia vita,

decidendo di tenermi la mano e farmi forza tutti i giorni;

Senza paura hai nuotato insieme a me

immezzo al mare di merda nel quale sono finita.

Ti sei fatto spazio dentro me, senza fare troppe domande,

Ed ora insieme a te sento di rinascere

come fosse la prima volta, sento di sbocciare,

e la vita è un pò meno dura con te accanto.

Hai trovato il modo, mi stai facendo rinascere

e ti devo la vita, perché con te accanto il mio dolore è un pò più muto,

con te accanto ho meno voglia di morire,

con te accanto tutte le pillole da prendere sono più facili da ingerire.

E quando mi cercherai se mi cercherai

tra le tue mani mi troverai,

nelle tue forti mani per tutta la vita mi troverai.