Su e Giù

Sali sali sali su
rampe di scale infinite,
per poi cadere giù giù giù
quasi come fossi una delle tante gocce
di pioggia pensante d’un giorno
diluviante, uno qualsiasi.
Pesantemente sali
Pesantemente cadi,
Pesantemente rompi ogni osso
del tuo corpo che mai più si sistemerà,
Pesantemente distruggi la tua vita
e con lentezza e sofferenza
riassembli i pezzi, o almeno ci tenti,
Se ci riesci,
come una lumaca lasci
scie di amaro dolore
d’un vissuto mai dimenticato,
Per tutta la vita solo accantonato.